Ogni pro e contro di una caldaia centralizzata e di una autonoma

La caldaia centralizzata

  1. Di che cosa si tratta. Una caldaia di tipo centralizzata è un apparecchio che ha la funzione di produrre acqua calda e riscaldare tutti gli appartamenti di uno stesso stabile. In questo caso, nessuno ha una caldaia in casa ma vi è un solo apparecchio che serve per tutti, il quale non è di proprietà di nessuno ma del condominio stesso. Per questa ragione, la responsabilità dell’apparecchio cade sull’amministratore di condomino.
  2. Che consumi sono conteggiati in bolletta. La bolletta che riguarda la caldaia centralizzata comprende i consumi di tutte le famiglie che ci sono senza alcuna distinzione. La spesa da sostenere viene divisa tra i condomini in modo un po’ approssimativo perché, per ora non è possibile saper con precisione chi ha consumato cosa. La divisione oggi viene spesso fatta in base al numero di componenti di ogni nucleo famigliare.
  3. Chi paga la termoidraulica. Quando la ditta di assistenza e manutenzione caldaie Beretta Roma intervenire, sia per i controlli regolari che per eventi straordinari, il costo viene diviso tra tutti i condomini, i quali hanno un grande risparmio.

La caldaia autonoma

  1. Di che cosa si tratta. Una caldaia autonoma è un apparecchio che produce acqua calda e riscalda una singola appartamento. In questo caso, ogni casa ha la sua caldaia di proprietà e la responsabilità cade, in genere, sul suo proprietario a meno che la casa non venga data in affitto. In questo secondo scenario, il responsabile diventa l’affittuario.
  2. Che consumi sono conteggiati in bolletta. La bolletta non deve essere divisa poiché tutti i consumi conteggiati son stati fatti dalla singola famiglia che ha in uso la caldaia.
  3. Chi paga la termoidraulica. Ogni volta che dovesse essere necessario chiamare la ditta di assistenza e manutenzione caldaie Beretta Roma, la spesa viene sostenuta per intero dal responsabile dell’impianto, che è il proprietario di casa, la maggior parte delle volte ma può essere anche l’inquilino.