Leggere il futuro: quali carte sono le migliori?

I tarocchi

La lettura dei tarocchi in cartomanzia a Milano permette di conoscere il proprio futuro. Solo i migliori oracoli e cartomanti sanno interpretare nel modo più corretto le 78 carte dei tarocchi, che sono divise in arcani maggiori e minori. Si tratta di carte che hanno una vaga somiglianza con le normalissime carte da gioco, infatti, anche i tarocchi si caratterizzano per avere 4 semi: coppe, bastoni, spade e denari, proprio come le carte da ramino da briscola classica. I tarocchi però hanno delle figure su ogni carta che servono a dare un’interpretazione alla carta. Una brava cartomante interpreta anche le combinazioni delle carte che vengono pescate dal mazzo: ogni carta che viene pescata ha un significa di per sé che va però incluso nel quadro tracciato dalle carte pescate in precedenza e poi. Per leggere i tarocchi si può fare una domanda specifica in merito al futuro oppure si può anche non porre nessuna domanda in particolare e vendere che cosa viene fuori. In assenza dei tarocchi, moltissimi usano semplicemente le carte napoletane per leggere il futuro.

Le sibille

Il futuro può essere predetto anche leggendo le sibille, delle altre carte utilizzate moltissimo in cartomanzia a Milano poiché sono in grado di dare precise indicazioni su che cosa può verificarsi. La divinazione e la cartomanzia sono proprio le capacità di interpretare i segni e avere indicazioni precise in merito al proprio destino. La tradizione della lettura delle sibille è legata soprattutto agli zingari che sono un popolo antichissimo, molto abile nella lettura non solo delle carte ma anche delle stelle, indispensabili per i gitani in maniera che possano trovare la strada corretta. Il metodo traditone per leggere le sibille prevede di far mescolare bene il mazzo a chi desidera conoscere il suo futuro e disporre le carte in tre file a ventaglio. Ogni fila rappresenta, rispettivamente, il passato, il presente e il futuro. Pescando da ogni fila è possibile indagare il proprio futuro, conoscendo il passato e il presente.