Il certosino: il bellissimo gatto con il pelo grigio e gli occhi rame

Uno dei gatti più amati è il certosino che si caratterizza per il suo mantello grigio e gli occhi di un colore molto particolare. Dolce e coccolone, è un gatto ottimo per tenere compagnia anche in case dove ci sono bambini piccoli.

Che origini ha

Il gatto di razza certosino ha delle origini molto antiche e se ne hanno delle conferme anche in antichissime leggende, le quali raccontano che questi gatti provenivano addirittura dalla Terra Santa e venivano portati dai monaci nelle certose, da qui il suo nome. Un po’ come accadeva per tuti i gatti, anche i certosini erano molto usati per tenere lontani i topi e altri roditori dai granai in tutta la campagna della Mitteleuropea, oltre che proteggere i preziosi manoscritti dei monaci che iniziarono ad allevarli. Oggi gli allevamenti di gatti certosini più grandi sono in Francia ma è facile trovarne anche in Italia dove è una razza di gatto molto ricercata.

Che caratteristiche fisiche ha

Il certosino gatto è un felino dalle dimensioni standard cioè non è molto grande. La sua caratteristica principale resta il pelo di colore grigio blu, molto caratteristico perché uniforme e senza striature sia nel maschio che nella femmina. I suoi occhi sono di un giallo tende quasi al rame ma il colore cambia un po’ in base alla luce esterna che c’è, arrivando anche ad avere delle sfumature sul verde. I cuccioli appena nati hanno gli occhi blu ma perché ancora non ci vedono, dopo qualche mese assumo la loro caratteristica colorazione arancio rame. La testa è tonda e il corpo massiccio con zampe non troppo lunghe. I maschi sono più grandi delle femmine e possono arrivare a pesare circa 8 chili. Il suo peso però può aumentare nel momento in cui viene castrato per evitare che litighi, segni il territorio con urina puzzolente e scappi. In questi casi, è meglio fare attenzione che il certosino gatto non prenda troppo peso.

Che carattere ha

il carattere del certosino gatto è docile e molto affettuoso, adatto anche a stare in appartamento anche se sarebbe sempre meglio dargli la possibilità di farsi un giretto nei dintorni senza alcun timore perché è un animale che si affeziona molto alla famiglia più che alla casa (strano ma vero!) e torna, anche se magari ci vogliono un paio di giorni, soprattutto nella stagione di riproduzione. È consigliabile castrare il gatto certosino che esce di casa poiché potrebbe litigare con altri gatti e riportare brutte ferite. È un gatto a cui piace molto giocare a infatti si trova benissimo anche con i bambini, tanto che quasi sembra accudirli. Va anche d’accordo con altri animali domestici come altri gatti ma anche cani anche se è piuttosto territoriale e perciò potrebbe prendersela con il gatto dei vicini, un po’ come fanno tutti i felini domestici. È un ottimo gatto da compagnia perché è coccolone, soprattutto gli esemplari maschi rispetto alle femmine, le quali sono un po’ più schive.