Alcuni consigli per arredare bene l’ufficio (moderno)

Hai appena aperto un ufficio, in casa o fuori casa. Oppure hai deciso di rinnovare quello che hai già, optando per un bell’arredamento moderno. In questo articolo vogliamo proporti qualche consiglio, farti riflettere su quelle che devono essere le caratteristiche di un buon ufficio.

Avere uno spazio di lavoro ben arredato è importante. E’ il posto dove passi la maggior parte delle tue ore, dove partorisci idee, dove accogli i clienti. Se prima un ufficio aveva anche lo scopo di trasmettere una certa autorità, oggi questa cosa è passata. Ecco infatti che viene preferito lo stile moderno, molto più alla mano e piacevole da vivere.

Difficilmente oggi si vedono massicce scrivanie in legno, poltrone iperimbottite e tappeti persiani in terra. I consigli che ti forniamo oggi ci sono stati ispirati da Ad Archdesign. Pronto a scoprirli?

  • Cerca di creare un ambiente semplice e ospitale, dove sia tu che i clienti che accogli possiate passare un buon tempo all’interno. Deve essere rilassante perché qui passerai molte ore della tua giornata.
  • Scegli bene i colori delle pareti. L’ideale è il bianco o il crema. Tuttavia puoi anche scegliere un colore pastello. Una buona idea è quella di lasciare tutte le pareti bianche e magari solo una tingerla di un colore diverso. Oppure potete scegliere un colore per le pareti e basare l’arredamento su un altro in particolare. L’ideale è non sceglierne più di due o tre e che uno dei due sia sempre molto chiaro in modo da creare luce, scelta importante soprattutto negli ambienti di piccole dimensioni.
  • Puoi decidere di appendere alle pareti i quadri, ma senza esagerare perché non devono essere l’elemento dominante. Opta per quelli moderni oppure le stampe, scegliendo un tema che ti piace.
  • Mobili: sono l’aspetto attorno a cui ruota tutto l’ufficio. L’arredamento vero e proprio. Devi chiaramente scegliere qualcosa che ti piace e che si abbinino bene tra di loro. Hai bisogno di una scrivania spaziosa dove poter lavorare. Negli ambienti moderni uno dei più ricercati è il vetro, ma anche la plasica dura oppure il legno, spesso dipinto. La cosa importane è che il legno non sia in arte povera o antica. Scegli poi i mobili abbinati a essa. Ti occorre una libreria bella grande dove mettere libri certo, ma anche qualche piccolo elemento di arredo. Ti serve una cassettiera dentro la quale riporre oggetti e documenti. Un ripiano per esempio con la stampante. Ti serve una sedia per l’ufficio bella comoda ma allo stesso tempo bella. Non dimenticarti dei piccoli elementi come il cestino, il portapenne, i quaderni, una luce da scrivania…
  • Tappeti: sono un optional. Se ti piacciono i tappeti puoi scegliere di metterli. Anche in questo caso punta su qualcosa che riprende i colori dell’ufficio oppure su qualcosa di neutro. Di solito sono da abbinare con le tende. Anche quest’ultime non sono più necessarie se hai un ufficio con una bella vista. Se invece tanto bella non è, la tenda può sicuramente essere una buona idea.
  • Piante: metti qualche pianta, senza esagerare. Scegline poche che ti piacciono e posizionale in punti strategici. Se pensi di non potertene occupare, molto meglio rinunciare. Le piante soffrono e il tuo ufficio non ne giova certo in immagine.